La definizione e valutazione delle materie prime

Definizione e valutazione materie prime alimentari

L’industria alimentare, una volta che ha inquadrato gli aspetti del ‘che cosa vuole produrre’, deve definire le specifiche del ‘con che cosa lo facciamo’, un’accurata analisi dei rischi con la valutazione delle materie prime alimentari, siano esse food che no food, che andranno a comporre l’alimento che andremmo a progettare, validare per poi mettere in produzione e commercializzare, ai fini di prevenire tutte le possibili criticità in ambito alimentare.

Materie Prime

Materie Prime Saper Valutare gli ingredienti

Una delle criticità aziendali più comuni è quella rivolta alla definizione delle materie prime alimentari che non contemplano solamente gli aspetti della sicurezza alimentare, ma devono tenere conto anche degli aspetti della qualità e legalità dello stessa.

Per facilitare la comprensione di questo processo preventivo, di valutazione degli ingredienti, ad una qualifica fornitori segnaliamo degli step importantissimi:

  • Elenco delle Materie prime, food e no food, da utilizzare nei processi produttivi;
  • Definizione delle caratteristiche delle materie prime;
    • Caratteristiche fisiche;
    • Caratteristiche Chimiche comprensive della presenza degli allergeni;
    • Caratteristiche Microbiologiche;
    • Caratteristiche e vulnerabilità alle frodi;
    • Caratteristiche di Ricezione Stoccaggio Trasporto Lavorazione degli ingredienti e dei materiali;
  • Analisi dei rischi  materie prime;
  • Fonti storiche sulle non conformità per esempio Efsa, Usda,…;
  • Schede tecniche comprensive di analisi di laboratorio, e  test di migrazione con i simulanti specifici per gli alimenti che dovremmo confezionare;
  • Creazione di schede di prodotto in ingresso, per la valutazione delle materie prime, che faciliteranno gli approvvigionamenti con i fornitori e verifica in ingresso merci.

In parole molto semplici: Avere sotto presidio le caratteristiche di tutte materie alimentari in ingresso, che ci necessitano è fondamentale per produrre alimenti, standardizzati, cosi come da disposizioni del cliente, requisiti applicabili e, in caso di aziende che abbiamo implementato sistemi alimentari, delle certificazioni alimentari.

Tutto ciò, è di ovvio aiuto alla qualifica dei fornitori, alla programmazione della produzione, ed agli approvvigionamenti in quanto avere una ‘lista della spesa’ efficace riduce le non conformità sull’igiene degli alimenti, le inefficienze sulle possibili problematiche commerciali di recepimento di una certe materia prima, senza definite caratteristiche, quindi un prodotto finale non sempre allineato agli standard che ci prefissiamo, fallendo i requisiti dei clienti che equivale perdita di fatturato.

Altro aspetto fondamentale è quello attribuito ai risparmi economici, in quanto questa valutazione degli ingredienti e materiali, ci dà la possibilità di ricercare offerte in anticipo per l’alimento che andremo a produrre, ed un più snello controllo merci in arrivo avendo definito contrattualmente con il fornitore i parametri e le caratteristiche delle materie prime alimentari fornite.

Contattaci!! Se sei interessato alla tematica o vuoi una consulenza e valutazione sulle materie prime, audit sugli approvvigionamenti , fornitori o per formare i responsabili di queste procedure.

Pubblicato da

Sistemie-Admin

Servizi di consulenza direzionale organizzativa, implementazione sistemi di gestione per certificazioni qualità, ambiente, sicurezza, alimentare, servizi di audit, consulenza formazione aziendale sicurezza sul lavoro, alimentare, ambiente, privacy.