Sistemi & Consulenze Sistemi

Certificazione Qualità Ecolabel

Il Marchio Ambientale Europeo Qualità Ecologica che costituisce la certificazione Ecolabel UE (Regolamento CE n. 66/2010) è il marchio di riconoscimento per la qualità ecologica. È inserito nel contesto delle certificazioni ambientali. Premia i prodotti e i servizi migliori dal punto di vista ambientale, che possono così diversificarsi dai concorrenti presenti sul mercato mantenendo anche elevati standard prestazionali. Il marchio attesta che il prodotto o il servizio abbia un ridotto impatto ambientale all’interno del suo intero ciclo di vita.

Chi Può Richiedere la Certificazione Ecolabel?

Possono richiedere il marchio della Ecolabel le aziende produttrici di beni. Possono essere certificate anche le organizzazioni che operano come catena di custodia per la filiera, ovvero i fornitori di servizi, i venditori all’ingrosso e al dettaglio di prodotti e servizi con il proprio marchio e gli importatori.

Il marchio di certificazione per i prodotti Ecolabel è un fiore. Viene riconosciuto internazionalmente in tutti i paesi membri dell’Unione Europea, compresi la Norvegia, il Liechtenstein e l’Islanda.
Questo marchio volontario caratterizza prodotti commerciali che si distinguono dai concorrenti perché migliori dal punto di vista ambientale.

L’etichetta attesta, infatti, che il prodotto è stato fabbricato non solo mantenendo elevati standard prestazionali ma anche seguendo rigorosi criteri ecologici in tutto il suo ciclo di produzione e vita.

Certificazione Ecolabel Marchio Ambientale Qualità Ecologica
Certificazione Ecolabel Marchio Ambientale Qualità Ecologica

L’obiettivo della certificazione Ecolabel europeo non è solo quello di favorire l’ideazione, la produzione, la commercializzazione e l’utilizzazione di prodotti che presentino un’incidenza ambientale ridotta durante tutto il loro ciclo di vita. Questa certificazione ha anche lo scopo di informare meglio i consumatori circa gli impatti ambientali dei prodotti stessi.

L’Ecolabel europeo può essere applicato a qualunque tipologia di prodotto e di servizio, ad esclusione degli alimenti, delle bevande e dei prodotti farmaceutici.
Per ogni tipologia merceologica, l’Ecolabel richiede l’elaborazione di una serie di criteri che vengono discussi, votati ed adottati a livello europeo. Gli imprenditori che volontariamente orientano la loro produzione al rispetto dei criteri ecologici Ecolabel possono quindi richiedere l’attribuzione del marchio.

Campi di Applicazione della Certificazione Qualità Ecologica

I prodotti e i servizi Ecolabel europeo attualmente comprendono 26 gruppi di prodotti e servizi che possono fregiarsi del marchio Ecolabel europeo. Si va dai frigoriferi agli ammendanti, dagli aspirapolvere ai servizi di campeggio.

Non tutti i prodotti e servizi sono presenti in ogni paese. Maggiori informazioni sulla disponibilità dei prodotti sono riportate nel catalogo presente sul sito del Comitato dell’Unione Europea per il marchio di qualità ecologica eco-label.com

Grazie ai produttori locali, in Italia sono commercializzati 12 gruppi di prodotti con la Certificazione Ecolabel. Sono disponibili entrambe le tipologie di servizio per la ricettività turistica.

Ogni prodotto presenta un ciclo di vita differente ed è per questo che ad ogni prodotto sono associati obiettivi ambientali specifici:

  • Calzature
  • Carta per copia e carta grafica
  • Coperture dure per pavimenti
  • Detergenti multiuso e per servizi sanitari
  • Detersivi per bucato
  • Detersivi per lavastoviglie
  • Detersivi per piatti
  • Materassi
  • Prodotti tessili
  • Prodotti vernicianti per interni
  • Saponi, shampoo e balsami per capelli
  • Servizio di campeggio
  • Servizio di ricettività turistica
  • Tessuto carta

 

I Criteri della Certificazione Europea
Per ogni tipologia merceologica, le caratteristiche principali dei criteri della Certificazione Ecolabel sono riassumibili in tre semplici espressioni: selettività, approccio multicriterio, procedure rigorose.

Selettività
La certificazione Ecolabel europea viene attribuita unicamente ai prodotti che hanno un impatto ridotto sull’ambiente. Questi prodotti devono garantire il rispetto dei criteri ecologici stabiliti dalla Commissione Europea e mantenenerli nel tempo.

Approccio multicriterio
criteri ecologici per ogni categoria di prodotto vengono definiti seguendo un approccio globale che permette di determinare l’impatto del prodotto in ogni momento del suo ciclo di vita. Si va dall’estrazione delle materie prime all’eliminazione dopo l’uso, passando dalla fabbricazione, la distribuzione e l’utilizzazione.
Sulla base dei risultati dell’analisi del ciclo di vita e degli aspetti prestazionali, per ogni prodotto vengono definiti criteri ecologici tali da rendere minimi il loro impatto sull’ambiente.

Gli Aspetti Ambientali Considerati sono i Seguenti:

  • La tutela dalla qualità dell’aria
  • La salvaguardia della qualità delle risorse idriche
  • La protezione del suolo
  • ll contenimento della produzione di rifiuti
  • Il risparmio energetico
  • La tutela delle risorse naturali
  • Il contenimento del cambiamento climatico
  • La protezione dell’ozono stratosferico
  • Il contenimento dei rischi naturali
  • Il miglioramento del clima acustico
  • La tutela della biodiversità

Procedure Rigorose per la Qualità Ecologica

I criteri per l’assegnazione del marchio di qualità ecologica europea Ecolabel sono il risultato di studi scientifici. Sono anche frutto di un’ampia consultazione all’interno del Comitato dell’Unione Europea per il marchio ecologico, comitato composto dagli organismi competenti degli stati membri e da rappresentanti delle organizzazioni ambientaliste. Vi fanno parte anche associazioni dei consumatori e dell’industria, sindacati nonché rappresentanti delle piccole e medie imprese (PMI) e del mondo del commercio. Per ogni tipologia di prodotto, i criteri proposti dal comitato devono essere approvati dagli stati membri dell’Unione Europea. Verranno poi ratificati attraverso una decisione della Commissione Europea prima di poter essere utilizzati per l’attribuzione dell’Ecolabel ai richiedenti.

I criteri hanno una validità di tre o cinque anni. Al termine di tale periodo, vengono sottoposti a revisione in funzione dei progressi scientifici e tecnologici avvenuti. Viene anche considerata l’evoluzione del mercato. Lo scopo è di migliorare progressivamente le prestazioni ecologiche dei prodotti etichettati con la certificazione Ecolabel europea.

Le aziende e le organizzazioni che vogliano certificare i propri prodotti o servizi con Ecolabel saranno ovviamente facilitati se nella propria realtà sarà implementato un sistema di gestione ambiente ISO 14001 o un’altra certificazione ambientale.

Contattaci! Sistemi e Consulenze ti assisterà nel riconoscimento dei tuoi prodotti o servizi per la certificazione della qualità ecologica Ecolabel. Contattaci ora per richiedere il nostro servizio di consulenza Ecolabel!

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

I accept I decline
X