Che cosa è lo standard di certificazione IFS PacSecure?

Lo standard di certificazione IFS PACSecure è lo standard internazionale, nato dalla GDO, tedesca, belgo-francese, di riferimento per i produttori e trasformatori di imballaggi alimentari, packaging, e materiali a contatto, come film di plastica, lattine, carta da imballaggio, ecc.

standard certificazione ifs pacsecure packaging

Adottabile anche per i materiali utilizzati per i contenitori che entrano in contatto con la pelle, come cosmetici o altri materiali per prodotti di casa, beni di consumo, ecc.

Lo standard privato IFS PACsecure è una certificazione volontaria applicabile a tutti gli stabilimenti di cui sopra, nata nel 2012 dalla collaborazione tra IFS Management GmbH e The Packaging Association of Canada, Packaging Consortium, come standard di produzione per i produttori di imballaggi primari e secondari per l’industria.

Standard volontario, che, però, è sempre più richiesto sia dai produttori di alimenti, nei confronti dei loro fornitori, sia dalle catene della GDO.

Assieme allo standard privato BRC Packaging ed alla norma FSSC 22000 Packaging, definisce i requisiti a livello internazionale, riconosciuti da GFSI, per la produzione ed immissione sul mercato di questi materiali.

Perché devi ottenere la Certificazione IFS PacSecure?

Ottenere questa certificazione, sarà fondamentale, oltre che per avere uno strumento di gestione dei requisiti applicabili al settore, sarà una ottima arma commerciale per attirare investitori e penetrare nei mercati internazionali.

Infatti la certificazione IFS PACsecure, ti permetterà di presentarti alle catene della grande distribuzione come operatore qualificato, per i prodotti a marchio della stessa ed a marchio proprio.

Oltre che rispondere alle esigenze dei produttori di alimenti, che necessitano di fornitori di MOCA qualificati e competenti. Grazie a questa certificazione potrai internazionalizzare la tua organizzazione ed attirare nuovi clienti a livello internazionale.

Lo standard di certificazione IFS PacSecure definisce i requisiti da rispettare per la sicurezzaqualità legalità per i produttori e trasformatori, taglio, stampa, formatura, dei seguenti scopi:

  • Imballaggi flessibili;
  • Materie plastiche rigide;
  • Carta (e cartone);
  • Metallo;
  • Vetro;
  • Altri materiali naturali, per esempio legno, argilla, sughero, yuta, tessuti, foglie di banano, etc.

Il materiale da considerare, non sono solamente quelli relativi al confezionamento, ma a tutte le superfici a contatto, come per esempio, i macchinari, attrezzature ed utensili, inchiostri utilizzati per le stampe.

I materiali di imballaggio multicomponenti, come per esempio il Tetra Pak, devono essere classificati sulla base del materiale costituente il componente principale.

Se la tua organizzazione si occupa di produzione e trasformazione di materiali per il confezionamento, la certificazione secondo lo standard IFS PACsecure è fondamentale per avere uno strumento che richiede l’utilizzo di un approccio risk based finalizzato alla focalizzazione dei pericoli e dei relativi rischi nelle varie fasi produttive dalla materia prima alla distribuzione del prodotto finito.

Garantendo l’immissione sui mercati di materiali che rispettino i requisiti di sicurezza, qualità e legalità dei materiali di imballaggio, nonché di trasparenza lungo la catena di approvvigionamento.

Vuoi ricevere informazioni sui nostri servizi? Prenota una call con un nostro tecnico.

Perché è importante lo standard IFS PacSecure?

Lo standard di certificazione IFS Pacsecure non è solamente un insieme di requisiti utili alle organizzazioni che operano nel mondo dei MOCA.

Ma è una attestazione che permette di alzare il livello di attenzione su dei materiali spesso sottovalutati, ma che possono essere un grande pericolo per la salute umana.

Mercati globali, materie prime che provengono da paesi con diverse giurisdizioni, promiscuità di produzione, catane di fornitura non ben definite, questi sono solamente alcuni dei fattori, che han fatto aumentare i richiami dovuti alla contaminazione chimica degli alimenti, da parte di sostanze di migrazione contenuti nei materiali a contatto.

Implementando i requisiti definiti dallo standard si avrà una gestione a prevenzione di queste criticità. La corretta gestione delle GMP, good manufacturing product.

Dei test analitici a supporto delle dichiarazioni di conformità al contatto alimentare, effettuate con i simulanti alimentari per verificare la migrazione globale e specifica.

Fornendo, quindi, tutte le evidenze necessarie, a tutela della salute e della sicurezza del consumatore, rispondendo alle necessità dei produttori.

Quali sono i requisiti dello standard di certificazione IFS PACsecure?

I requisiti dello standard di certificazione IFS PACSecure sono suddiviso in 6 capitoli:

  1. Responsabilità di gestione;
  2. Sistema di gestione della qualità e della sicurezza dei materiali di imballaggio;
  3. Gestione delle risorse;
  4. Processo di pianificazione e produzione (include requisiti relativi alla vulnerabilità del prodotto: “Frode del prodotto”);
  5. Misurazione, analisi e miglioramento;
  6. Piano di protezione del prodotto / difesa del prodotto e ispezioni esterne.

Come possiamo vedere i requisiti dello standard richiedono una applicazione di requisiti tecnico basati sul rischio, haccp, food fraud e food defense. Assieme a dei requisiti per l’adozione di un sistema di gestione per la qualità aziendale. E requisiti propri tecnici settoriali, inerenti al processo ed al prodotto.

I requisiti della certificazione IFS Packaging, come per tutti gli altri standard della famiglia IFS, definiscono una percentuale di conformità agli stessi. Contemplando dei requisiti definiti KO, che devono essere assolti obbligatoriamente dall’organizzazione che voglia raggiungere la certificazione con successo.

Sono previsti due livelli di certificazione, foundation, o base, quanto la somma delle percentuali dei punteggi di conformità dei requisiti non raggiunge il 95%, e Hight level, alto livello quando, la stessa raggiunge e supera il 95%.

Il piano di certificazione ha una durata triennale, ma annualmente deve essere superato un audit di mantenimento da parte dell’organismo accreditato prescelto dall’organizzazione. La tempistica di implementazione può variare dalla tipologia e complessità aziendale.

In genere sono sufficienti dai 3 ai 6 mesi di storico per poter effettuare un audit di certificazione IFS Packaging rappresentativo e valutabile dall’auditor.

Capita frequentemente che i requisiti Packsecure, vengano integrati con quelli dello standard di certificazione BRC Packaging, ex Brc IOP, visto il medesimo contesto e la sovrapponibilità di molti criteri. Questo favorirà la velocizzazione nell’ottenimento dei due riconoscimenti, il risparmio in tempi e costi e la possibilità di presentarsi a mercati più ampi.

Quali sono gli obiettivi ed i vantaggi dello standard di certificazione IFS Packaging?

principali obiettivi della certificazione IFS PACsecore possono essere riassunti:

  • Fornire uno strumento di valutazione e gestione della sicurezza alimentare per i materiali di confezionamento per l’immissione di prodotti non pericolosi per la salute umana;
  • Stabilire una gestione aziendale che permetta di seguire dalla progettazione di un materiale ad un suo rilascio, secondo le normative applicabili;
  • Garantire comparabilità e trasparenza lungo l’intera catena di fornitura, in questo caso fornendo ai produttori di alimenti materiali rispettante le normative applicabili;
  • Ridurre i costi e il tempo di qualifica, fondamentale sia per i produttori che per i rivenditori;
  • Riconoscimento sui requisiti di conformità GFSI a livello internazionale.

I vantaggi dell’adozione dei requisiti definiti dallo standard di certificazione IFS Pacsecure possono essere così definiti:

L’approccio basato sul rischio della certificazione IFS offre flessibilità per quanto riguarda l’implementazione dei requisiti. La certificazione IFS offre una serie di vantaggi chiave alle aziende che cercano l’eccellenza in termini di qualità, legalità, sicurezza e soddisfazione del cliente e cercano un vantaggio competitivo nel loro mercato.

  • Miglioramento della prevenzione e gestione dei pericoli e dei rischi aziendali;
  • Gestione dei requisiti di sicurezza, qualità e legalità nei confronti dei consumatori e per la salute umana;
  • Gestione armonizzata dei requisiti obbligatori a livello internazionali;
  • Miglioramento delle performance aziendali grazie all’adozione di un sistema di gestione per la qualità;
  • Gestione sistemica delle GMP e di tutta la documentazione a supporto delle dichiarazioni per la conformità al contatto, come test analitici, test di migrazione tramite simulanti;
  • Minimizzazione dei costi dovuti a sprechi e sanzioni;
  • Crescita delle risorse interne;
  • Capacità di gestione delle situazioni di emergenza a livello internazionale;
  • Apertura di nuovi mercati;
  • Adozione di una norma internazionalmente riconosciuta, facilmente integrabile con le norme e standard di certificazione più diffusi;
  • Possibilità di integrazione con certificazioni per la sostenibilità e catena di custodia Fsc e sull’utilizzo di materiali sostenibili;
  • Inserimento del IFS portal;
  • Miglioramento della visibilità e della reputazione aziendale;
  • Aumento del valore aziendale e protezione degli investimenti;
  • Velocizzazione dei processi di qualifica;
  • Ricerca continua della soddisfazione del cliente;

Certificazione standard IFS PACsecure: che cosa possiamo fare per te?

Sistemi & Consulenze con il suo team può assisterti nel processo di implementazione, certificazione e mantenimento della certificazione allo standard IFS PACsecure, anche integrata con altre norme e standard. Durante la nostra collaborazione ci occuperemo di:

  • Effettuare una valutazione di fattibilità ed un una gap analysis iniziale rispetto au requisiti dello o degli standard da implementare;
  • Redazione di un piano di ‘attacco’ per il lavoro da sostenere;
  • Formazione ed addestramento, on the job, delle risorse umane;
  • Effettuazione degli audit interni e presso fornitori;
  • Assistendoti e guidandoti nella selezione dell’organismo di certificazione, per l’effettuazione dell’audit di riconoscimento;
  • Assistendoti e presenziando durante la valutazione da parte dell’organismo di certificazione;
  • Risoluzione delle eventuali deviazioni per il rilascio del certificato e durante tutta la durata contrattuale;
  • Mantenimento della conformità rispetto ai requisiti;
  • Gestione delle comunicazioni e rapporti con organismo di certificazione, laboratori di analisi e di taratura, aziende di servizi come pest control e pulizie, realtà in sub appalto.

Possiamo inoltre prendere incarico di responsabili del sistema di gestione per la qualità, o formare le risorse interne. Effettuare formazione riconosciuta per le figure che effettueranno gli audit interni e di seconda parte, secondo le linee giuda ISO 19011.

Se devi certificare la tua organizzazione secondo questo standard, ti forniremo tutte le informazioni, le tempistiche, l’iter ed il costo della certificazione IFS Packaging.

Scroll to Top
DESIDERI MAGGIORI INFORMAZIONI?