Gestione delle Risorse Umane: che cosa è?

Gestione delle Risorse Umane: che cosa è?

La gestione delle risorse umane è uno dei prerequisiti fondamentali per tutte le organizzazioni. Si può avere un’azienda con strutture e macchinari evoluti. Ma senza delle risorse umane che operano con competenza e con consapevolezza della loro mansione e responsabilità non sarà facile riuscire a raggiungere gli obbiettivi attesi.

Gestione delle Risorse Umane Competenza e Consapevolezza

Può capitare che sia più facile rincorrere correnti innovative, talvolta le più disparate, che si dimentichi uno dei principi fondamentali per il miglioramento aziendale.

Per risorse umane si intendono dipendenti, lavoratori sottoposti o collaboratori. Le parti interessate interne all’organizzazione, che partecipano attivamente allo svolgimento delle funzioni quotidiane aziendali.

Un’insostituibile input di informazioni per i miglioramento di un sistema di organizzazione aziendale.

Avere una gestione delle risorse umane non efficace non sarà di aiuto al mantenimento di un sano ambiente di lavoro. Ed al rispetto dei requisiti obbligatori e volontari da rispettare.

Competenza e consapevolezza delle risorse umane: perché è importante?

In passato la gestione delle risorse umane non teneva conto delle attitudini e della consapevolezza della persona. Considerando solamente un’unità produttiva. Nel corso degli anni la competenza degli addetti è andata ben al di là del saper svolgere la propria mansione.

A queste figure è richiesta consapevolezza del proprio ruolo, nei confronti dei requisiti obbligatori per la salute e sicurezza sul lavoro, sicurezza alimentare e privacy. Le organizzazioni richiedono figure che hanno la capacità di gestire i requisiti di talune tecnologie conformi a regolamenti e norme internazionali.

Oggi giorno dentro un’organizzazione ci devono essere capacità comunicative necessarie per il lavoro in team, offrendo feedback utili come spunti di miglioramento, e come prevenzione delle criticità. Quindi talune evoluzioni tecnologiche facilitano la gestione della risorsa umana, ma non potranno mai essere sostituito un artigiano da un computer.

Non a caso tutte le nuove norme di certificazione fanno un focus sulla competenza, insieme di formazione ed esperienza, e sulla consapevolezza del proprio ruolo della risorsa umana nei loro requisiti.

Vuoi ricevere informazioni sui nostri servizi? Prenota una call con un nostro tecnico.

Procedura Gestione delle Risorse Umane: come devi implementarla?

All’interno di un sistema di gestione la procedura per le risorse umane ricopre un ruolo fondamentale, perché tramite questa informazione documentata si definirà efficacemente il CHI FA COSA QUANDO COME. Oltre che definire le modalità di ingresso e di formazione.

Utilizzando strumenti di analisi dei processi, come il diagramma di Ishicawa, per esempio, fuoriusciranno le competenze del personale necessarie per l’effettuazione di tutte le fasi.

Dalla produzione al monitoraggio per il miglioramento delle attività ordinarie e straordinarie dell’organizzazione. Vediamo cosa dovrebbe contenere una procedura per la gestione delle risorse umane:

  • La quantità e la qualità delle risorse umane necessarie allo svolgimento di tutte le fasi di processo;
  • Le qualità e le competenze che deve avere la figura per poter prendere la mansione;
  • La definizione dei mansionari con le responsabilità, i requisiti minimi e le gerarchie;
  • La formazione necessaria minima che devono avere le figure per l’esplicazione della mansione;
  • La metodologia di selezione dei candidati;
  • L’effettuazione di periodi di prova;
  • L’aziendalizzazione delle risorse umane sulla base del contesto aziendale;
  • L’inserimento della risorsa nella programmazione del programma di formazione aziendale;
  • I metodi di verifica di recepimento della formazione e o addestramento effettuato e la verifica dell’efficacia con le azioni da intraprendere in caso di scarsa competenza;
  • La definizione di obiettivi e gli indicatori per monitorare le performance delle risorse;
  • La periodica revisione della procedura per le risorse umane in sede di riesame della direzione.

Tutti questi aspetti possono essere gestiti tradizionalmente dalla direzione ma oggi giorno ci sono degli strumenti relazionali che ne facilitano l’organizzazione.

Definizione dei mansionari: che cosa è?

I mansionari aziendali sono necessari per definire i seguenti fattori:

  • Nomina e presa funzione della risorsa;
  • Gerarchie funzionale e comunicativa delle risorse umane;
  • Requisiti minimi che deve avere la figura per poter prendere in carico il ruolo e la loro assoluzione;
  • I processi formativi ai quali deve sottostare la risorsa per accrescere di competenza nel suo ruolo;
  • Le responsabilità che ha la risorsa nello svolgimento del suo ruolo;
  • Misurare la competenza e consapevolezza delle risorse;
  • I regolamenti alla quale la figura deve sottostare durante il suo operato.

Un’azienda che mira all’efficienza ed al miglioramento continuo dovrà necessariamente definire ad hoc dei mansionari. Saranno fondamentali anche per una gestione sana dell’ambiente e dei rapporti di lavoro tra tutte le risorse umane.

Ogni norma e standard di certificazione richiede che vi sia una progettazione e pianificazione della competenze proprio perché deve esserci l’evidenza della capacità di gestire tutte le fasi dei processi, soprattutto quelle che controllano requisiti obbligatori.

Se sei interessato alla tematica, se devi redigere dei mansionari o una procedura di gestione delle risorse umane per addetti competenti e consapevoli.

Scroll to Top
DESIDERI MAGGIORI INFORMAZIONI?