Cos’è la robotica?

Robotica: migliorare i tuoi processi con i robot

La robotica è una scienza che studia, progetta e costruisce, macchine, robot, utilizzate per svolgere attività che tradizionalmente erano svolte dall’uomo.

robotica come migliorare i processi con i robot

I robot fanno parte della quarta rivoluzione industriale,  inizialmente ampiamente utilizzati nell’automotive, ogni giorno trovano spazio in molti settori. Per esempio nell’industria alimentare, nella medicina.

L’utilizzo della robotica, permettere di migliorare le performance di produzione, in quantità ed in qualità, sottraendo i lavoratori da processi ripetitivi, faticosi e pericolosi.

Per esempio, processi effettuati a temperature estreme, o in assenza di ossigeno, polveri, e gas che possono essere dannosi per l’essere umano.

Queste ‘attrezzature’ possono essere passive, sotto controllo di una programmazione di linea, oppure basate sull’intelligenza artificiale.

Vuoi ricevere informazioni sui nostri servizi per il miglioramento aziendale? Prenota una call gratuita con un nostro consulente.

Quanta robotica è già presente nelle nostre aziende?

Si stima che il 70-80% dei processi aziendali può essere automatizzato con la robotica, attraverso strumenti che semplificano attività noiose, stressanti, ripetitive. Automatizzando lavori manuali a basso livello, l’essere umano può concentrarsi su attività di qualità, migliorando la produttività e, allo stesso tempo, riducendo lo stress all’interno di team e dipartimenti.

La robotica può migliorare i processi aziendali, ancor meglio se combinata con l’Intelligenza Artificiale. La tecnologia RPA (Robotic Process Automation) sostituisce i dipendenti nelle mansioni ripetitive e manuali riducendo costi, errori, tempi di attesa. La robotica si riferisce a software che operano come un dipendente virtuale ed è stata potenziata con diversi elementi analitici e digitali, tecnologie emergenti come l’IA, l’IoT, il Machine Learning.

Stiamo assistendo ad un cambiamento epocale: la rivoluzione digitale (o Quarta Rivoluzione Industriale), che coinvolge ogni settore, reinventa, riprogetta, automatizza e velocizza i processi di front e back office.

Potremmo pensare che questa rivoluzione, possa minare l’occupazione di molti lavoratori. Pensando ad uno scenario cinematografico, una ‘Io Robot’, dove l’uomo viene scalzato dalle macchine.

Ma non è così. Perché anche se taluni processi saranno rivisti, seguendo questi principi, ed i lavori usuranti fatti dalle macchine, ci sarà notevole spazio per figure specializzate alla gestione e programmazione aziendale di queste tecnologie.

Intelligent Automation: Come un robor robotica può migliorare i processi aziendali

Quella che ieri veniva chiamata semplicemente robotica, oggi è stata rinominata Intelligent Automation: comprende RPA, Intelligenza Artificiale, Machine Learning, Smart Analytics e Cognitive Computing.

Prima di spiegare come la robotica può migliorare i processi aziendali, vediamo quali vantaggi apporta alle imprese l’Automazione Intelligente:

  • Servizi più rapidi (da 3 a 5 volte) ed operazioni aziendali più snelle;
  • Riduzione dei costi operativi dal 25 al 40%;
  • Riduzione degli errori umani e, di conseguenza, dei rischi reputazionali e finanziari;
  • Riduzione dei difetti e delle non conformità;
  • Possibilità di effettuare previsioni precise dei processi visto che le macchine sono legate costantemente agli stessi algoritmi.

Intelligent Automation verso la Trasformazione Digitale

L’Intelligent Automation migliora la qualità della customer experience, guida le aziende verso la digital transformation, innova i servizi di assistenza clienti, contribuisce notevolmente ad aumentare la produttività dei dipendenti incrementando il fatturato.

Solitamente, parte dall’automazione dei processi manuali che richiedono molto tempo ed energie, li velocizza rendendoli scalabili grazie al cloud. Il Machine Learning riconosce testi, voci, immagini, automatizza i processi agevolando il lavoro dei dipendenti ed aumentandone la produttività.

Consulenti esperti supportano le imprese per migliorare i processi aziendali attraverso tre soluzioni:

  • Automazione robotica dei processi (RPA – Robotic Process Automation) capace di replicare gran parte delle azioni umane interagendo con i software, di svolgere attività laboriose, ripetitive e fondamentali per l’azienda attraverso vari modelli di robot (autonomi, assistiti, cognitivi, presidiati);
  • Machine Learning (apprendimento automatico): sfrutta algoritmi capaci di identificare informazioni più pertinenti in base a modelli, interpretazione semantica, dati storici, addestramento. Suggerisce all’RPA i passaggi da seguire e le decisioni da adottare;
  • Hyperautomation, l’automazione evoluta. L’automazione classica sostituisce gli operatori umani nei loro compiti da svolgere, mentre l’iper automazione va oltre. Ottimizza i processi incrementando le capacità umane grazie a soluzioni di IA, Machine Learning ed algoritmi di Natural Language Processing (NLP).

Tecnologia RPA: come funziona l’automazione robotica dei processi?

L’automazione robotica dei processi (RPA) utilizza software per svolgere attività effettuate in genere da operatori umani (compiti amministrativi, gestione dell’email, elaborazione del libro paga, call center, ecc.).

In genere, gli strumenti RPA (i bot) vengono eseguiti su workstation singole: sono addestrati per svolgere attività ripetitive ma importanti per migliorare l’efficienza dell’azienda nella gestione dei processi come, ad esempio, data entry, preparazione di fatture ma anche attività più complesse (assistenza clienti, soddisfazione dei clienti, problem solving). Uno degli utilizzi comuni dell’RPA riguarda lo spostamento di dati da applicazioni: il bot può lavorare con la stessa interfaccia usata da una persona replicando azioni di copia e incolla.

Utilizzare un bot RPA è facile: può addestrarlo anche una persona non esperta. Il bot lavora h24 a costi molto contenuti con un elevato ritorno sull’investimento. Può operare con l’intervento umano (in genere, per gestire attività di front office) o senza intervento umano (programmato per operare su server back-end).

Implementazione nei processi della robotica

Sono molte le realtà che volgono verso questa rivoluzione. I fattori complici sono tre. Il primo è che la necessità di rivedere i propri processi, anche in visione di transizione ecologica, hanno messo a disposizione una gran quantità di fondi, per PNRR, Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, che permetteranno di investire.

Il secondo fattore, è che è sempre più difficile trovare mano d’opera. E che le vecchie linee di produzione, fattore tre, non sono concorrenziali nei confronti del mercato globale odierno.

L’implementazione di queste tecnologie deve seguire le normali prassi di progettazione di un prodotto servizio. Come possiamo vedere nei sistemi di gestione per la qualità, la madre delle norme per l’organizzazione aziendale, secondo la norma di certificazione ISO 9001, che abbiamo trattato in questa pagina.

Non farà alcuna differenza che si tratti di risorse tecniche passive, o intelligenti. Quest’ultime dovranno essere considerate quanto tali. Definendone l’installazione, le frequende di manutenzione e le attività e responsabilità di monitoraggio.

Sarà molto interessante, nel tempo, comprendere quanto realmente, vagliando tutti i fattori, sarà vantaggioso per le organizzazioni e per i suoi stakeholder. Riteniamo comunque che, questi sistemi siano utili in quelle organizzazioni, che abbiano un contesto aziendale molto industry oriented.

Dove c’è molta quantità, controlli numerici, precisione. Non riteniamo ch’è, l’utilizzo dei sistemi di automattizzazione intelligiente, possano essere utilizzati per sostituire un artigiano. Dove conta molto il cuore di quello che si fà, più che i numeri e la precisione.

Torna su