I controlli ufficiali secondo il Reg CE 625

Il Reg CE 625 inerente ai controlli ufficiali in materia sicurezza alimentare ed igiene degli alimenti, mangimi, benessere animale è entrato in vigore in questo mese di dicembre superando ed abrogando il Reg CE 882/04.

Il legislatore europeo, con la revisione del regolamento dei controlli ufficiali, ha voluto allinearsi all’evoluzione delle organizzazioni che operano sul territorio comunitario e mondiale.

Armonizzando l’azione dei controlli e verifiche ufficiali, in linea anche con la visione sistemica adottata dalle aziende verificate, abituate ad una valutazione più precisa in ottica del miglioramento delle performance in questo caso sulla sicurezza ed igiene degli alimenti.

La revisione del regolamento è stata necessaria per l’inserimento di taluni requisiti aggiornati da monitorare, come l’etichettatura degli alimenti e dei mangimi, i sotto prodotti, le produzioni biologiche ed i residui contaminanti nelle produzioni immesse sui mercati. Il regolamento per i controlli ufficiali nel settore alimentare a come oggetto:

  • Criteri di sicurezza alimentare lungo tutta la filiera agroalimentare e dei mangimi, comprensivi dei requisiti per le informazioni e gli interessi dei consumatori e l’etichettatura alimentare;
  • L’utilizzo di OGM nella produzione alimentare e nei mangimi;
  • Criteri di salute e benessere animale;
  • Criteri per i rischi derivanti da sottoprodotti di origine animale;
  • Criteri di rischio e pericolosità per i vegetali;
  • Criteri per l’utilizzo sostenibile dei composti pesticidi e fitosanitari;
  • Criteri di produzione ed etichettatura prodotti biologici;
  • Criteri per l’etichettatura delle denominazioni di origine protette, delle indicazioni geografiche protette e delle specialità tradizionali garantite.

I controlli ufficiali secondo il Reg CE 625

Regolamento controlli ufficiali sicurezza alimentare Reg CE 625
L’aggiornamento del regolamento dei controlli ufficiali definisce una metodica di controllo e valutazione in visione di audit, basata, quindi, sul rischio e contesto che un’organizzazione e gli alimenti da lei prodotti ha.

Tutte le verifiche secondo il Reg CE 625 vengono effettuate seguendo procedure e checklist che possono essere cartacee o elettroniche dove i funzionari addetti alle ispezioni annoteranno le evidenze e le criticità da sottoporre a studio e risoluzione.

Il regolamento si applica a tutte le organizzazioni della filiera agroalimentare comprese anche quelle che operano nel mercato della vendica e-commerce. Vediamo alcune delle novità introdotte dal regolamento dei controlli ufficiali secondo il Reg CE 625:

  • Frequenza dei controlli – Per garantire il rispetto dei criteri per la sicurezza alimentare e di trasparenza ai consumatori, i controlli ufficiali verranno effettuati con una frequenza a seconda del conteso e dei rischi presenti nell’organizzazione sotto la responsabilità dell’OSA. L’autorità potrà anche altre sì effettuare delle verifiche non annunciate qualora lo ritenesse necessario, quindi come già avviene per determinati standard internazionali per la sicurezza alimentare, ma in questo caso avranno un valore obbligatorio;
  • Il rating – L’autorità potrà, pubblicare la valutazione effettuata su un’organizzazione sulla base di criteri oggettivi rilevati durante l’attività di ispezione, ancora una volta si riscontrano le similitudini con i portali degli standard alimentari Brc e Ifs a tutela per i consumatori;
  • Diritto alla controperizia – L’autorità che durante i controlli ufficiali effettuerà dei campionamenti per poter procedere con dei test analitici, dovrà effettuarli della quantità necessaria considerando la possibilità, in caso di controversie e deviazioni, dell’OSA per il diritto di effettuare delle contro perizie analitiche;
  • Sistema di Gestione Integrato per i controlli ufficiali Reg 625 – La creazione di un sistema informatico dove gli stati membri potranno interagire rapidamente in merito alle informazioni per i controlli ufficiali. Il IMSOC, Integrated management system for official controls, che sarà collegato con i sistemi già presenti, come il sistema di allerta rapida RASFF.  Anche in questo caso il legislatore comunitario ha dotato di uno strumento efficace a tutela dei consumatori.
  • Il Regolamento può essere scaricato a questa pagina.

CONTATTACI!! Se sei interessato o vuoi approfondire la tematica o se vuoi effettuare una verifica secondo il Reg CE 625 dei controlli ufficiali per la sicurezza alimentare ed igiene degli alimenti.