fbpx
sponsor

Matrice Strategica di Analisi Swot: che cosa è?

Matrice Strategica di Analisi Swot: che cosa è?

Tempo di lettura: 3 minuti

Matrice Strategica di Analisi Swot: che cosa è?

Matrice di analisi swot

La matrice di analisi SWOT è lo strumento di analisi strategica aziendale per identificare i punti di forza e debolezza dell’organizzazione, così da poter identificare le aree su cosa indirizzare efficacemente le proprie risorse.

La pianificazione strategica delle azioni su cui intervenire direttamente, per il raggiungimento degli obbiettivi aziendali e rispetto a tutte le parti interessate, Steckholders.

Lo strumento per l’analisi strategica aziendale swot permette di analizzare anche i punti di forza e debolezza dell’organizzazione e dei competitor, offrendo output fondamentali per la pianificazione ed il raggiungimento degli obbiettivi.

La matrice di analisi swot viene utilizzata, anche, ad ausilio della definizione del contesto delle organizzazioni nel processo di valutazione del rischio nei sistemi di gestione per le certificazioni ISO 9001, ISO 14001, ISO 45001, ISO 27001 ed ISO 22000.

L’analisi SWOT consente di analizzare tutti gli aspetti che possono impattare su un obiettivo che si vuole raggiungere tenendo simultaneamente conto delle variabili interne ed esterne, positive e negative.

I punti di forza e debolezza dell’organizzazione su cui poter definire una direzione strategica di intervento. Possono essere definite infinite applicazioni della matrice di analisi swot. Applicata all’area commerciale, alle risorse tecniche, umane, strutture informatiche ed altre. E possono essere identificate due aree di variabili soggette alla valutazione dei punti di forza e debolezza dell’organizzazione:

  • Variabili interne – quelle riconducibili alle risorse aziendali e sulle quali è possibile intervenire direttamente;
  • Variabili esterne – che non dipendendo direttamente dall’organizzazione, possono essere monitorate, come per esempio i competitor ed i mercati, in modo da sfruttarne i fattori positivi, le opportunità indirette e limitare i fattori impattanti negativi che invece rischiano di compromettere il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Costruire un sistema con la matrice di analisi Swot

L’analisi strategica aziendale SWOT permette quindi di portare alla luce scrupolosamente i punti di forza e debolezza aziendale, sui quale intervenire,  si struttura tramite la realizzazione di una matrice suddivisa in quattro campi contenenti:

  • i punti di forza (Strengths), le attribuzioni dell’organizzazione che sono utili a raggiungere l’obiettivo e che la distinguono;
  • i punti di debolezza (Weaknesses), le attribuzioni dell’organizzazione che sono dannose per raggiungere l’obiettivo sulle quali incentrare il focus;
  • le opportunità (Opportunities) le condizioni esterne da cogliere, e che sono utili a raggiungere l’obiettivo e migliorarsi;
  • le minacce (Threats), le condizioni esterne che potrebbero recare danni alla performance e crescita aziendale.

Dalla combinazione di questi punti chiave sono definite le azioni da intraprendere per il raggiungimento dell’obiettivo, seguendo la matrice di analisi SWOT dell’immagine.

Nell’analisi dei punti di forza e debolezza dell’organizzazione, verrà stabilito se l’obiettivo risulti raggiungibile rispetto ad una determinata matrice ed in caso contrario sarà definito un obbiettivo più consono alle realtà e strategie aziendali. Gli output dell’analisi strategica aziendale di un obbiettivo raggiungibile saranno necessari per la creazione strategica di piani di raggiungimento affinate con i seguenti quesiti:

  • Come possiamo utilizzare e sfruttare ogni forza?
  • Come possiamo migliorare ogni debolezza?
  • Come si può sfruttare e beneficiare di ogni opportunità?
  • Come possiamo ridurre ciascuna delle minacce?

L’analisi Pestal

L’altro strumento importante per l’analisi del contesto strategico di un’organizzazione è denominato PESTAL, o analisi statica quantitativa. In questo caso vengono analizzati i fattori, politici, economici, sociali, tecnologici, ambientali e legali, grazie ai quali si possono individuare le variabili rilevanti necessarie per intraprendere una direzione strategica aziendale.



Punti di forza e debolezza dell’organizzazione i fattori Interni ed Esterni

I quattro punti della matrice di analisi Swot (forze, debolezze, opportunità e minacce), e dell’analisi Pest sui fattori (politici, economici, sociali, tecnologici), possono essere raggruppati in due categorie:

  • Fattori interni: sono i punti di forza e di debolezza interni dell’organizzazione.
  • Fattori esterni: sono le opportunità e le minacce presenti all’esterno dell’organizzazione.

I fattori interni, nell’analisi strategica aziendale, possono essere visti come punti di forza e debolezza aziendale a seconda del loro impatto sull’organizzazione dei suoi obiettivi. Ciò che può rappresentare un punto di forza rispetto a un obiettivo può essere di debolezza per un altro obiettivo, quindi risulta fondamentale sempre la contestualizzazione.

L’utilità dell’efficacia dell’effettuazione di un’analisi swot sui punti forti e debolezza aziendali, dipende dal livello di competenza di chi l’effettua. Questo strumento di analisi strategica aziendale risulta molto efficace assieme all’analisi tramite diagramma a lisca di pesce nell’ambito di organizzazioni che vogliono migliorarsi e raggiungere una certificazione internazionale.

CONTATTACI!! Se vuoi approfondire le tematiche o se vuoi valutare con l’analisi swot i punti di forza e debolezza su cui intervenire della tua organizzazione.

sponsor

Hai Bisogno di Informazioni?

Prenota una Call con un Nostro Consulente

Richiedi una Quotazione. Scarica il Modulo Riempilo ed Inviacelo.

sponsor

Ultimi post

sponsor

Post correlati

Scroll to Top