Cos’è la norma Iso 19011?

ISO 19011: linea guida per gli audit

La norma ISO 19011, è lo standard che definisce le linee guida per gli audit. Indicando le modalità corrette per la conduzione e gestione degli audit di verifica. La linea guida sulle tecniche di audit, è il fondamento per l’effettuazione delle verifiche interne, di seconda parte e di certificazione.

ISO-19011-linee-guida-attività-di-audit

Le linee guida, comprendono i principi dell’attività di verifica, il codice etico comportamentale della figura dell’auditor, la gestione dei programmi e piani di audit, e la gestione del gruppo di audit.

La nuova edizione della norma, si è resa necessaria dopo gli aggiornamenti delle normative per le certificazione dei sistemi di gestione, e standard internazionali in genere.

Che richiedono figure professionali, auditor, con accresciute competenze rispetto ai requisiti del pensiero sul rischio, contesto aziendale, valutazione dei rischi ed opportunità strategiche di un’organizzazione, ed una migliorata gestione delle verifiche.

Le linea guida è applicabile alle risorse, che devono effettuare delle valutazione nelle organizzazioni. Di qualsiasi organizzazione di grandezza e tipologia. Figure, che abbiano esigenza di condurre audit di verifica, sulla conformità ai requisiti obbligatori e volontari, mantenendo un giudizio imparziale e critico, basato su evidenze in base al proprio contesto.

La formazione sulle tecniche di audit è il primo step per poter intraprendere la professione del valutatore. La norma non è certificabile. Ed è nata con lo scopo di uniformare le capacità di giudizio e valutazione nelle attività, fondamento del miglioramento continuo.

Vuoi ricevere informazioni sui nostri servizi per la formazione? Prenota una call gratuita con un nostro consulente.

Corso sulle tecniche di audit: perché è importante?

Perchè è importante? Richiamando il principio del PDCA, la parte della valutazione e misurazione delle performance, Check, e del miglioramento continuo, Act, deve essere considerato, che l’audit di valutazione, è lo strumento principe di valutazione aziendale.

Quindi non solo è importante. E’ necessario per poter prendere decisioni aziendali basate su dati ed evidenze. La partecipazione ad un corso sulla linea guida per gli audit, secondo la norma Iso 19011, prepara le figure che possoano effettuarlo. Che possono essere suddivise in tre tipologie:

  • Risorse interne: l’organizzazione se vuole affidare la gestione e l’effettuazione degli audit interni, o semplicemente vuole che le proprie risorse abbiano capacità di valutazione, queste, devono avere effettuato come minimo questo corso di formazione sulle tecniche di audit;
  • Professionisti valutatori: tecnici professionisti che vogliono intraprendere la professione da auditor. Il corso di formazione sulla linea guida per gli audit, è il primo passo da effettuare per intraprendere questa professione. Infatti oltre l’esperienza pregressa ed il background scolastico, prima di effettuare formazione specifica come auditor e lead auditor sulle norme per i sistemi di gestione e standard internazionale, si deve aver partecipato al corso sulla Iso 19011;
  • Professionisti consulenti: consulenti che vogliono accrescere le proprie competenze e voglio poter effettuare audit interni presso le proprie aziende clienti. La partecipazione al corso di formazione è qualificante per poter effettuare gli audit di valutazione interna.

Noi di sistemi & consulenze consigliamo in sede di definizione delle mansioni, o per la qualifica del fornitore esterno del servizio di verifica, di inserire come requisito minimo la partecipazione al corso sulle tecniche di audit. Richiedendo anche l’effettuazione di questo percorso formativo erogato da un organismo di certificazione accreditato.

ISO 19011: la struttura della norma

I punti della norma sono così suddivisi:

  1. Termini e definizioni. Dove vengono definite le definizione e la terminologia utilizzata dalla norma;
  2. Principi dell’attività di Audit. I sette principi: integrità, presentazione imparziale, dovuta professionalità, riservatezza, indipendenza, approccio basato sull’evidenza, ed approccio basato sul rischio;
  3. Gestione di un programma di Audit. I fattori che dovrebbe contenere un programma di audit: il contenuto, la gestione ed i responsabili;
  4. Conduzione di un Audit. La metodologia per l’effettuazione della valutazione, la fase preparatoria, documentale, su campo, la raccolta delle evidenze, e la stesura del rapporto;
  5. Competenza e valutazione degli Auditor. Le caratteristiche individuali, competenze ed abilità, che deve avere un valutatore;
  6. Appendice A: Guida Aggiuntiva per gli auditor per la Pianificazione e la Conduzione degli Audit.

Ovviamente la norma riporta anche tutta una di utili per l’esecuzione da parte del valutatore per le attività, per esempio: guida sulle fonti di informazione, per l’effettuazione della visita del sito dell’organizzazione auditata, su come possono essere intervistate le persone, ed altre.

Linea guida per gli audit Iso 19011:2018: le novità introdotte

Le novità introdotte dalla nuova versione delle linee guida sulle tecniche di audit Iso 19011 2018, come per le norme per la certificazione dei sistemi di gestione qualità, ambiente, sicurezza, sicurezza alimentare, dati riportano :

  • L’inserimento degli aspetti sull’approccio basato sul rischio risk-based approach fra i principi fondamentali del processo di audit;
  • Un focus sull’elaborazione ed attuazione del piano e  programma di audit ed alla verifica, gestione e mantenimento della competenza di tutte le figure coinvolte nel processo di audit .
  • L’approfondimento della sezione sulla conduzione dell’audit;
  • L’estensione dei requisiti generali di competenza degli auditor;
  • L’introduzione, visti gli aggiornamenti delle normative sui sistemi di gestione, di un’utile guida su concetti e strumenti applicabili al processo di audit, tra i quali la comprensione del contesto di un’organizzazione, la leadership, competenza e consapevolezza, le novità sulla gestione degli audit a distanza, la verifica della conformità legislativa, l’analisi della supply chain.

Per quelle figure che vorranno intraprendere la professione da valutatore il corso sulla linea guida per gli audit è antecedente e preparatorio a quelli sui moduli specialistici. Per esempio qualità, ambiente e sicurezza.

Il percorso formativo sulle tecniche di audit è propedeutico e richiesto anche per la qualifica minima della risorsa interna all’organizzazione che effettuerà un audit interno per le norme e standard internazionali di certificazione alimentare. Ed è richiesto per poter essere qualificati anche come valutatore negli standard Brc ed Ifs.

Torna su