La Certificazione SQF Safety Quality Food Program

La Certificazione SQF è un sistema condiviso per la certificazione della qualità e della sicurezza alimentare riconosciuto dalla Global Food Safety Initiative GFSI, basato sui principi dell’HACCP, il Codex Alimentarius, la norma Iso 9001 e il NACMCF National Advisory Committee on Microbiological Criteria of Foods.

La certificazione è uno schema adatto ad ogni tipologia di azienda, basato sull’analisi dei rischi secondo lo schema HACCP e HARPC, e nato, per le esigenze dell’intera filiera della supply chain per garantire la conformità alle normative sulla sicurezza alimentare nazionali ed internazionali, la certificazione SQF prevede due tipologie di certificazione:

La certificazione SQF 1000 Dedicata ai produttori primari degli alimenti o degli ingredienti, con i principi di tracciabilità, sicurezza e qualità e legalità dei prodotti come parte entrante entrante di questa filiera.

La certificazione SQF 2000 Dedicata ai produttori, ai distributori e agli intermediari di alimenti e bevande di tutti i comparti del settore alimentare, basati su regolamentazioni riconosciute ed approvate da GFSI, questi produttori utilizzando le materie prime provenienti da organizzazioni certificate SQF 1000 garantiscono anche la tracciabilità sulla filiera alimentare.

Certificazione-SQF

I livelli codificati della certificazione SQF

Sono stati definiti tre livelli di certificazione alimentare per ogni tipologia sia essa la SQF 1000 che la SQF 2000, per dare la possibilità a tutti i produttori di raggiungere la certificazione:

Livello 1: i principi di base della sicurezza alimentare
I fornitori devono avere implementato piani di pre-requisiti di base relativi alla sicurezza alimentare, qualità e legalità dei prodotti, presupposti essenziali per l’affidabilità e per garantire ai consumatori la salubrità degli alimenti;
Livello 2: programmi di sicurezza alimentare certificati basati su HACCP o HARPC, in aggiunta ai requisiti del Livello 1, i fornitori devono effettuare una valutazione dei rischi di sicurezza alimentare sia dei prodotti sia dei processi, utilizzando la metodologia HACCP ed HAPCP. Sulla base di tale valutazione devono definire un piano d’azione che possa eliminare, prevenire o ridurre gli incidenti che hanno impatto sulla sicurezza degli alimenti.
Livello 3: sistema completo per la gestione della qualità e della sicurezza alimentare , come requisiti ulteriori rispetto ai Livelli 1 e 2, i fornitori devono effettuare e documentare una valutazione dei pericoli dei prodotti e dei relativi processi, per identificare i controlli necessari a garantire un livello qualitativo coerente.

I vantaggi della certificazione

La certificazione assicura che la sicurezza alimentare delle organizzazioni sia coerente alla metodologia HACCP e HARPC dando evidenze dei seguenti vantaggi;

Produzione di alimenti sicuri e di qualità;
Il rispetto dei requisiti della codifica SQF;
Il rispetto le normative alimentari vigenti e della legalità dei prodotti in genere;
Lo snellimento delle verifiche, audit, che l’azienda deve sostenere annualmente da parte dei retailer appartenenti a mercati differenti in quanto la certificazione SQF è riconosciuta ed accettata a livello mondiale grazie al GFSI.

Contattaci!! Sistemi & Consulenze ti accompagnerà nella progettazione , nell’implementazione ed applicazione del sistema di gestione per la Certificazione SQF.