fbpx

Salute e Sicurezza Lavoro: che cosa è?

La Salute e Sicurezza sul Lavoro è la scienza che si occupa di aiutare le organizzazioni ad intraprendere azioni per ridurre, eliminare e prevenire i rischi sui luoghi di lavoro. Abbattendo così l’incidenza degli infortuni e delle malattie professionali.

Sistemi & Consulenze offre servizi di consulenza e formazione relativi alla salute e sicurezza sul lavoro in organizzazioni pubbliche e private di ogni tipologia e grandezza su tutto il territorio nazionale. 

A supporto delle organizzazioni per assolvere i requisiti obbligatori, dettati dal testo unico Dlgs 81, e per l’implementazione di un sistema di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro secondo la norma di certificazione ISO 45001.

Salute e Sicurezza Lavoro: perché è importante?

Una efficace gestione della salute e sicurezza sul lavoro abbatte il rischio di esposizione per i lavoratori ad infortuni, incidenti e malattie professionali. Riducendo anche i costi e le possibili sanzioni e responsabilità derivante da essi. 

Un’errata prevenzione degli infortuni non solo danneggia la salute del lavoratore, ma ha anche un impatto pesante sull’azienda in termini di sanzionifermo lavoriincapacità produttiva, così come per la società nel caso di costi sanitariinvalidità o morte.

L’art. 2087 del Codice Civile così come Testo Unico della Sicurezza sul lavoro D.lgs 81/2008 sono la normativa di riferimento per definire gli obblighi di legge del datore di lavoro così come le misure necessarie per tutelare l’integrità fisica e morale dei lavoratori. Da molti anni queste due norme costituiscono il D.lgs 626/1994.

Un’organizzazione in compliance con i requisiti godrà anche di notevoli vantaggi sulla reputazione aziendale e di capacità di raggiungere gli obbiettivi con efficacia. Infatti quando in un’azienda si crea un ambiente ‘sano’ anche la capacità produttiva ne godrà. In qualità ed in quantità.

Collaborare con Sistemi & Consulenze darà alla tua organizzazione gli strumenti giusti per una gestione snella dei requisiti obbligatori per la salute e sicurezza sul lavoro e per gli standard di certificazione in questo ambito.

Formazione e consulenza salute e sicurezza sul lavoro

Salute e Sicurezza sul Lavoro: i requisiti del testo unico

Gli obblighi di legge per la salute e sicurezza sul lavoro hanno come principale responsabile il datore di lavoro. Che dovrà, a prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali, mettere in atto azioni di mitigazione derivanti dall’analisi dei rischi. In prima persona p facendosi assistere da professionisti del settore.

I requisiti obbligatori in materia sono inseriti nel testo unico Dlgs 81Lo scopo è quello di prevenire eventuali infortuni o malattie professionali dei dipendenti, dei lavoratori autonomi o dei parasubordinati che operano nell’azienda e che in quel momento si trovano al suo interno sotto la responsabilità del datore di lavoro. 

Qui di seguito elencheremo alcuni degli obblighi per il datore di lavoro:

E’ il documento dove vengono effettuate le valutazioni dei rischi per la salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e si fonda sull’ art. 17 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. Viene redatto dal datore di lavoro, direttamente o coadiuvato da consulenti esterni, allo scopo di valutare i rischi ai quali sono sottoposti i propri dipendenti o sottoposti. La valutazione dei rischi può essere effettuata per i rischi generici o specifici, come ad esempio quello chimico, biologico, vibrazione, a seconda della tipologia di organizzazione;

Il responsabile del servizio di prevenzione e protezione dai rischi professionali può essere nominato internamente dal datore di lavoro dopo il completamento di una formazione specifica. In alternativa, può essere nominato un professionista qualificato in quel medesimo settore aziendale;

Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza è una figura eletta o designata per rappresentare i lavoratori per quanto concerne gli aspetti della salute e della sicurezza durante il lavoro. Ha come obiettivo anche facilitare la comunicazione e la collaborazione tra il datore di lavoro e RSPP;

Un lavoratore o un gruppo di lavoratori incaricati di attuare le misure di prevenzione e i provvedimenti necessari in situazioni di emergenza, come in caso di evacuazione per un incendio, dopo aver completato una formazione secondo i rischi aziendali;

Il medico competente è una figura responsabile del servizio di sorveglianza sanitaria per i lavoratori soggetti alla visita medica del lavoro preventiva e periodica;

Il medico competente è una figura responsabile del servizio di sorveglianza sanitaria per i lavoratori soggetti alla visita medica del lavoro preventiva e periodica;

In questo caso si procede alla formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro di tutte le risorse dell’azienda. In particolare, si menzioneranno i rischi ai quali sono esposte. Questa formazione deve essere effettuata entro 60 giorni dall’assunzione. Deve essere sia generale che specifica così come comprendere i rischi, i mezzi e le attrezzature aziendali;

Piano di emergenza o evacuazione per le aziende con più di 10 lavoratori o organizzazioni soggette a rilascio del Certificato Prevenzione Incendi. Questo certificato include prove di evacuazione periodiche.

Ovviamente più un’azienda è strutturata o soggetta a maggiori rischi, più si aggiungono tutta una serie di adempimenti per la prevenzione infortuni. Queste norme possono far riferimento alle strutture, macchinari, mezzi, rischi specifici, il tutto al fine di prevenire eventuali infortuni.

Salute e sicurezza sul lavoro: le sanzioni

Tutti hanno degli obblighi sul rispetto del testo unico per la salute e sicurezza sul lavoro. Infatti, se il datore di lavoro non ottempera ai suoi doveri, può essere prevista una punizione che può partire da multe salate, fermi impianti fino ad arrivare alla reclusione.

Allo stesso tempo, anche i lavoratori devono partecipare al rispetto delle normative del testo unico in quanto il non rispetto delle stesse può portare a segnalazioni interne, multe fino alla perdita del lavoro.

Si può arrivare anche ad azioni legali nel caso in cui il dipendente abbia recato un danno all’azienda o alle altre dovuto al non rispetto del testo unico, per il quale era stato formato.

Sistema di Gestione Salute e Sicurezza sul Lavoro: come possiamo aiutarti?

Non basta che l’azienda sopperisca a tutti gli obblighi previsti la testo unico per essere in linea con i requisiti e per la prevenzione infortuni. Sempre di più, infatti, è fondamentale che le organizzazioni gestiscano i requisiti di legge in merito alla salute e sicurezza sul lavoro in modo sistemico.

Lo scopo è la gestione e l’organizzazione efficace di tutti gli obblighi tramite procedure, istruzioni e gestione delle scadenze. Il Sistema di Gestione per la Salute e Sicurezza sul Lavoro ISO 45001 promuove una cultura per la salute e la sicurezza sul lavoro.

Allo stesso tempo, è uno strumento utile alle organizzazioni per facilitare l’adempimento a tutte le regole in materia. In particolare, ne consegue la possibilità di accedere ai premi INAL, così come la compliance con il modello 231/01 per l’esimenza aziendale nell’ambito della responsabilità amministrativa.

Sistemi e Consulenze può fornirti consulenza e formazione sui requisti della salute e sicurezza sul lavoro e sui sistemi di gestione secondo la norma di certificazione Iso 45001 ed Iso 39001, oltre che a tutte le altre norme internazionali.

 

Se vuoi approfondire le tematiche della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. Previeni gli inforni, le malattie professionali e le sanzioni nella tua organizzazione. Inviaci il modulo compilato per la redazione di un preventivo

La tua azienda ha di servizi per la Salute e Sicurezza sul Lavoro?

Scroll to Top