Revisione Standard Ifs Food Versione 7

Nei primi mesi del 2020 verrà pubblicata la revisione dello standard per la certificazione in ambito alimentare dell’International Food Standard IFS Food Versione 7. Lo standard privato, requisito fondamentale per l’ingresso nelle catene di fornitura soprattutto delle GDO europee è tra quelli riconosciuti da GFSI, Global Food Safety Initiative. Le organizzazioni già certificate con la versione Ifs 6.1, dal momento della pubblicazione avranno tempo 12 mesi per adeguare e sottoporsi ad audit secondo i nuovi requisiti dello standard.

E’ stata necessaria una revisione dello standard di certificazione Ifs Food 7 per allineare i requisiti dello stesso allo standard gemello BRC versione 8, ed alle evoluzioni e richieste dei mercati internazionali sui criteri di sicurezza, qualità e legalità dei prodotti alimentari. Nel 2019 il consorzio Ifs ha dato anche la possibilità a gli organismi di certificazione accreditati per le verifiche dello standard di effettuare degli audit già alla versione 7 per valutare le performance dello stesso e la preparazione del aziende a dover gestire dei To Go di allineamento. Oltre questo strumento il consorzio Ifs negli ultimi mesi dell’anno ha messo a disposizione una consultazione pubblica sul proprio sito, Ifs Portal, per dare la possibilità a tutti gli attori interessati del palinsesto agroalimentare, di intervenire e contribuire al miglioramento ed aggiornamento dello standard.

I nuovi requisiti della revisione standard Ifs versione 7

Standard Certificazione Ifs Food Versione 7

    1. Gli obbiettivi e le principali modifiche della revisione dello standard privato per la certificazione alimentare Ifs nella versione 7 possono essere riassunti:

      • Una più facile comprensione dei requisiti da parte dell’industria alimentare. Una descrizione e formulazione più chiara dei punti e dei requisiti applicabili da rispettare dall’organizzazione secondo il proprio contesto aziendale;
      • Una gestione documentale più snella, cosi come è avvenuto per le norme per i sistemi di gestione classici come qualità, ambiente, sicurezza, sicurezza alimentare, dati, anche lo standard Ifs nella versione 7 ha evidenziato l’importanza dello snellimento documentale, accorpando vari aspetti dei requisiti sulla sicurezza alimentare, vulnerabilità e frode degli alimenti,  attenzione al cliente e la cultura per la sicurezza alimentare a tutti i livelli dell’organizzazione;
      • Una maggiore attenzione durante gli audit di certificazione per  le verifiche su campo che dovranno essere almeno il 50% della durata dell’audit stesso. Questo per mettere a focus i criteri di verifica delle fasi di produzione, delle GMP e della gestione delle risorse per gli aspetti della sicurezza e legalità degli alimenti prodotti;
      • Una chiara definizione e descrizione del processo di certificazione per l’organizzazione, nella versione 7 dello standard Ifs con l’inserimento di specifici capitoli: “Prima dell’audit IFS Food”, “Realizzazione dell’audit IFS Food” e “Azioni di audit alimentare IFS post”.

La versione aggiornata dello standard per la certificazione Ifs è progettata per soddisfare i criteri di benchmarking GFSI versione 8, che dovrebbero essere rilasciati a febbraio 2020.

Lo standard di certificazione Ifs Food Versione 7 conterrà 13 nuovi requisiti:

      • Capitolo 1: Governance e impegno sono stati aggiunti due nuovi requisiti. Il primo riguarda l’obbligo di informare l’organismo di certificazione in caso di cambiamenti e modifiche significative sul sistema e sugli avvenimenti (1.2.6), il secondo prevede requisiti più dettagliati in merito al riesame della direzione (1.4.2).
      • Capitolo 4: sono stati aggiunti 10 nuovi requisiti. I requisiti per i processi in outsourcing sono più dettagliati. Queste modifiche sono descritte in 4.4.6, 4.4.7 e 4.4.8. Un altro nuovo requisito riguarda le condizioni delle plastiche (4.9.6.3). Per quanto riguarda la pulizia e la disinfezione, la nuova versione richiede registrazioni di monitoraggio (4.10.3) e vi sono ulteriori requisiti in merito alla mitigazione del rischio di materiali e corpi estranei (4.12.1, 4.12.6). Inoltre, vi è un requisito relativo alla struttura del sito aziendale per prevenire l’infestazione da parassiti ed infestanti (4.13.1), un requisito relativo al periodo di tracciabilità (4.18.3) e un nuovo requisito relativo alla responsabilità per frode alimentare (4.20.1).
      • Capitolo 6 dove vi sarà un nuovo requisito relativo all’efficacia del piano di difesa del prodotto alimentare.

Lo standard per la certificazione Ifs Food Versione 7 introdurrà, come è già avvenuto nello standard Brc Versione 8, il criterio per le performance sulla cultura della sicurezza alimentare a tutti i livelli dell’organizzazione. Per migliorare la consapevolezza, competenza ed i comportamenti di tutte le risorse umane sui requisiti della sicurezza alimentare in modo pro attivo.

Contattaci! Se sei interessato o vuoi approfondire la tematica, o se necessiti di consulenza per implementare o revisionare il tuo sistema di gestione per la certificazione allo standard Ifs versione 7.

Ultimo aggiornamento il

Pubblicato da

Federico Pucci

Servizi di consulenza direzionale organizzativa, implementazione sistemi di gestione per certificazioni qualità, ambiente, sicurezza, alimentare, servizi di audit, consulenza formazione aziendale sicurezza sul lavoro, alimentare, ambiente, privacy.