Allergeni non Dichiarati Nemico Numero 1

Le  malattie di origine alimentare risultano essere ancora una criticità per la popolazione mondiale, infatti, secondo l’OMS, più di 200 malattie si diffondono attraverso il cibo e circa 1,5 milioni di bambini muoiono ogni anno a causa del consumo di cibo non sicuro e  spesso la criticità riguarda gli allergeni non dichiarati. L’OMS definisci i “cibi non sicuri” come prodotti che contengono batteri nocivi, virus, parassiti o sostanze chimiche, ed una corretta preparazione, trattamenti, stato igienico, conservazione del cibo può aiutare a prevenire una buona parte delle malattie trasmesse dallo stesso.Allergeni non dichiarati

Tipi di contaminazione degli alimenti

Contaminazione chimica – La contaminazione chimica deriva da elementi come diossine, residui di fitosanitari, materiali errati di confezionamento che rilasciano particelle,  disinfettanti entrati a  contatto con gli alimenti per inefficienti procedure di sanificazione e  o materiali per la manutenzione. I contaminanti chimici includono proteine ​​allergeniche molto pericolose per le persone sensibili ad esse.

Contaminazione microbiologica – La contaminazione microbiologica è estremamente comune, e sembra scatenare alcuni dei più diffusi e in alcuni casi letali richiami. Solitamente causato più frequentemente da batteri come Listeria monocytogenes, Salmonella o Staphylococcus.

Contaminazione fisica – La contaminazione fisica avviene si trovano tracce di insetti, oppure corpi estranei dovuti da rotture delle strumentazioni ed attrezzature o provenienti da precedenti lavorazioni, metalli, vetro, plastiche…

Ma quali sono i richiami più frequenti in ambito alimentare?

Quasi la metà dei richiami effettuati sul mercato riguarda gli allergeni non dichiarati! E soprattutto nei mercati FDA! Pensate quanto sia oneroso!!

Le cause? Le cause possono essere di varia natura, sicuramente molto spesso non è stata effettuata un appurata analisi dei rischi reali sulle materie prime, o i fornitori forniscono schede prodotto ‘ballerine’ che si nascondono dietro a  può contenere tracce di… e  lì compaiono in pratica tutti gli allergeni, oppure materie prime provenienti da paesi dove la legislazione e  la gestione allergenica è differente o totalmente inesistente.

Come difendersi da tutto ciò?

L’unica difesa da tutto ciò è effettuare un’approfondita analisi dei rischi, BRC ne da un’esempio, sulle materie prime, che aiuterà anche a  valutare ed escludere quei fornitori che sorvolano questi aspetti inserendo tutta la lista degli allergeni, ottimizzare la gestione interna inserendo prove di validazione in ogni possibile incrocio di materie contenenti allergeni, ormai esistono kit utilizzabili direttamente anche in azienda per massimizzare i processi, allineare le procedure di sanificazione dei cross contact definendo prodotti, materiali delle pulizie di colorazioni differenti, temporaneità, abbigliamento e  percorsi a  rischio.

Quindi è chiaro che la tecnologia alimentare si è evoluta a  tal punto che i rischi legati al biologico sono tenuti a  bada, tranne alcuni focolai, mentre le attrezzature dei controlli dei corpi estranei sono sempre più sensibili da escludere rischi fisici gravi, rimane l’aspetto chimico che se è molto gestibile come residui e  materiali di confezionamento rimane in ritardo l’aspetto della gestione degli allergeni e  come si sa senza evidenze non si può far altro che effettuare dei costosi richiami di prodotto.

Contattaci!!   Per approfondire questa importante tematica.

Fonte: Sicurezza Alimentare

Condividi
sistemi
sistemi
Sistemi & Consulenze Servizi Qualità Aziendale Implementazione Sistemi di Gestione per Certificazioni Qualità, Ambiente, Sicurezza, Food, Sociale, Servizi, Professioni, Consulenza e Formazione Aziendale Sicurezza sul lavoro, Igiene Alimentare, Ambiente, Privacy, Servizi di Audit.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile su questo sito web. Accettando l'utilizzo dei cookie, ne confermi l'utilizzo su questo sito web.

Accetto Rifiuto Privacy Center Impostazioni privacy
X