Il processo di formazione e qualifica auditor Brc Ifs

In qualità di formatori di valutatori sulle norme Iso 19011, Iso 9001, Iso 14001 ed Iso 45001, per organismi accreditati, ci vengono rivolte frequentemente richieste di informazioni sul processo di formazione e qualifica auditor Brc Ifs.

A rivolgerci questi quesiti molto spesso sono figure uscite da percorsi di laurea triennale e o magistrale. Ma è sufficiente un titolo di studio di questo tipo per essere qualificati auditor per gli standard Brc ed Ifs?

Assolutamente no. Anche se basta effettuare una ricerca sul web ed imbattersi in realtà che millantano queste possibilità come opportunità di lavoro per i giovani. Facciamo un passo indietro per analizzare due fattori:

  • Un valutatore effettua delle valutazioni aziendali e o audit. L’audit è lo strumento principe per il miglioramento aziendale. In questo caso un audit di certificazione per gli standard Brc Ifs valida il processo di implementazione e conformità degli standard nell’organizzazione;
  • Gli standard privati per la sicurezza, qualità e legalità alimentare sono privati e riconosciuti da GFSI. Questi due fattori ne definiscono i requisiti.

Quindi basterà semplicemente avere un titolo per poter essere qualificati come valutatori Brc Ifs? Ovviamente NO. Il Processo di formazione e qualifica auditor Brc Ifs è molto complesso e comprendere una serie di fattori che tratteremo in seguito.

La formazione da auditor Brc ed Ifs

Nel tempo gli standard Brc ed Ifs tendono ad assomigliarsi sempre di più ed anche il Processo di formazione e qualifica auditor a grandi linee è il medesimo. Senza entrare nel merito specifico dettato dal proprietario del marchio cercheremo di dare delle info chiare ad indirizzo delle figure interessate.

La formazione da valutatore ed o auditor Brc ed Ifs è composta da un background tecnico scientifico, laurea, e da un percorso specifico sulla norma. In questo lo standard Brc risulta più corposo rispetto ad Ifs. I percorsi formativi NON possono essere erogati da chiunque.
Il processo di formazione e qualifica auditor Brc Ifs

Non contano le certificazioni in possesso e o gli accreditamenti regionali come enti di formazione. Gli unici che possono erogare tali corsi devono essere riconosciuti dal proprietario del marchio ed effettuati da TP ufficiali per gli standard.

Quindi tutta la quantità di corsi che si trovano in giro non diciamo che non abbiano valore. Ma non sono propedeutici per il processo di formazione e qualifica auditor Brc Ifs.

Ovviamente viene richiesta anche della formazione effettuata in ambito qualità, ma può essere accorpata ai corsi ufficiali. La formazione deve essere specifica sulle tipologie di standard. Ovvero la formazione fatta per lo standard Brc Food non è accettabile per lo standard Brc Agents & Broker per esempio.

La qualifica da auditor Brc ed Ifs

Non è finita qui. La formazione è solamente una prima parte del processo di formazione e qualifica auditor Brc Ifs. Le figure devono dimostrare la loro esperienza negli ultimi 5 anni.

La competenza ed esperienza non deve essere generica. ma deve essere specifica per il settore e le categorie di prodotto. Deve essere continuativa e dimostrabile. Talvolta vengono richiesti la presenza maturata di esperienza in aziende dell’industria alimentare per almeno 2 anni.

Ancora una volta quindi una persona uscita da un percorso di laurea classico che non abbia mai lavorato potrebbe essere qualificato come auditor Brc Ifs? NO.

Esaudendo questi requisiti inizierebbe il processo di qualifica con l’organismo di certificazione. Che, nelle categorie per le quali si dimostri competenza, farà effettuare degli audit di affiancamento ed un esame o audit witness per poter dare la qualifica al valutatore Brc Ifs.

I valutatori saranno inseriti nei portali degli standard Brc ed Ifs e dovranno effettuare un minimo di verifiche annuali per il mantenimento della qualifica. Partecipare a riunioni degli organismi ed effettuare gli aggiornamenti sulle norme.

Potrebbe essere richiesto un ulteriore esame per il GFSI essendo queste due norme riconosciute. Ed è da tenere conto che anche gli auditor Brc Ifs sono tenuti ad essere valutati.

Gli sbocchi professionali di un valutatore Brc Ifs

Gli sbocchi lavorativi sono moltissimi. In quanto a differenza delle norme classiche di certificazione, il mondo alimentare e soprattutto degli standard Brc Ifs è molto vasto e frastagliato.

Questa professione richiedendo anche un’ottima conoscenza della lingua, permette anche di potersi spostare in altre parti del mondo.

Ed è per questo che consigliamo sempre a tutti i ragazzi che ci chiamano di riferirsi sempre a fonti ufficiali e non ha realtà che offrono per poche centinaia di euro percorsi formativi non riconosciuti dagli standard.

Riconoscere questo è semplice. In quanto i corsi ufficiali possono riportare i loghi ed è chiaro il TP ufficiale che li tiene. Non un Biologo, Tecnologo ecc. Ma un TP riconosciuto.

Contattaci!! Se sei interessato ad intraprenderei il professo di formazione e qualifica da auditor Brc Ifs