Etichetta a Semaforo per Alimenti Nutri Score

Etichetta a Semaforo per Alimenti Nutri Score

L’etichetta a semaforo per gli alimenti, o nutri score, vede la luce nel 2013 in Inghilterra, come strumento di prevenzione alle patologie derivanti dall’alimentazione come l’obesità e le malattie cardiovascolari. L’ampia diffusione dell’etichetta a semaforo per alimenti va di pari passo con la sensibilizzazione e la crescita culturale dei consumatori nei confronti degli aspetti salutistici degli alimenti consumati.

L’organizzazione dell’industria alimentare dovrà progettare ed etichettare, utilizzando la metodologia di nutri score, i propri prodotti finiti, calcolando un punteggio che va dalla lettera A, salutare, alla lettera E la meno salutare, con annessa una definizione cromatica che va dal colore verde al colore rosso.

Le etichette nutri score guidano, o meglio, dovrebbero guidare il consumatore alla scelta consapevole di alimenti più sani, tenendo conto di grassi, grassi saturi, sale e zuccheri , proteine, carboidrati e fibre. individuando e scegliendo  quelli con un’etichetta verde, basso contenuto di uno o più ingredienti a rischio, l’arancione indica un valore medio, e il rosso invece segnala una percentuale elevata e quindi un pericolo per la salute del consumatore.

Etichetta a Semaforo per Alimenti Nutri Score

Molte multinazionali e di conseguenza catene della grande distribuzione hanno abbracciato l’aspetto commerciale portato da questa novità, utile appunto a convogliare flussi commerciali di consumatori verso prodotti più salutari, o semplicemente che vogliono essere messi chiaramente a conoscenza delle proprietà salutistiche degli alimenti.

Ovviamente ogni paese si sta muovendo per l’introduzione obbligatoria nell’etichetta a semaforo per gli alimenti, che trova molte criticità per le differenti abitudini alimentari dei consumatori e per la non omogeneità dei prodotti che si trovano nei differenti mercato. L’unico aspetto che fino adesso ha goduto nelle etichette nutri score è quello commerciale, che tanto più viene applicato ad alimenti prodotti da realtà spesso accusate di produzioni di cibi poco fasi.

Eichetta a Semaforo Alimenti e Health Claim

Oltre l’indicazione dell’etichetta a semaforo nutri score, che come abbiamo visto trova molti scogli nell’applicazione e regolamentazione, vi sono le informazioni definite dal Reg CE 1924/06 sulle health claim, informazioni che si ritrovano sul prodotto che ne definiscono le proprietà dello stesso per la nostra salute.

Questo regolamento stabilisce le regole per l’utilizzo delle indicazioni nutrizionali e di salute, CLAIMS, che possono essere proposte sulle etichette degli alimenti e/o con la pubblicità connessa all’alimento. Ovviamente il rispetto di questi requisiti sono facilitati per un’organizzazione che abbia un sistema di gestione per una certificazione alimentare, lo strumento unico per l’analisi, la gestione ed il miglioramento di tutti i requisiti applicabili secondo contesto aziendale.

Sei interessato ad approfondire la tematica? Devi progettare delle etichette alimentari, o rivedere quelle che utilizzi secondo i principi dell’etichetta a semaforo o nutri score? Oppure hai prodotti contenenti claims, health claim, salutistiche? Contattaci!

Pubblicato da

Federico Pucci

Servizi di consulenza direzionale organizzativa, implementazione sistemi di gestione per certificazioni qualità, ambiente, sicurezza, alimentare, servizi di audit, consulenza formazione aziendale sicurezza sul lavoro, alimentare, ambiente, privacy.