Certificazione BRC Global Standard: cos' è?

Lo standard di certificazione BRC, o BRCGS, sarà necessario, per la qualifica della tua organizzazione nella grande distribuzione organizzata e nei mercati internazionali.

La certificazione è riconosciuta a livello internazionale, ed è fondamentale a tutela dei clienti e dei consumatori, come strumento di gestione dei requisiti di sicurezza, qualità e legalità alimentare per i produttori a marchio della grande distribuzione ed a marchio proprio.

La prima versione dello standard nasce nel 1998, lo scopo era quello di abbattere i costi di qualifica dei fornitori della grande distribuzione anglosassone. 

British Ratail Consortium, proprietario del marchio, ha quindi definito una serie di requisiti per facilitare e ottimizzare i processi di qualifica.

Lo standard BRC Global Standard ha un’impostazione che richiede degli intenti fondamentali da aprte delle organizzazioni, con focus specifici sul suo impegno ed inerenti ai controlli del sito, del processo e per la sicurezza, qualità e legalità alimentare.

Nato come strumento di qualifica per i produttori di alimenti a marchio, oggi viene richiesto anche da una moltitudine di attori commerciali internazionali.

Contatta un nostro tecnico Adesso

Perchè devi ottenere la certificazione BRC?

L’adozione dello standard di certificazione BRC Global Standard  è volontaria. Ma non puoi non ottenerla se vuoi che la tua organizzazione faccia parte dei grandi mercati, fornendo valore a tutta la struttura ed aiutando la commercializzazione dei tuoi prodotti.

E’ un requisito fondamentale per le catene della GDO dei paesi anglosassoni che richiedono il certificato BRC come pre requisito di qualifica. Quali Gran Bretagna, India, Stati Uniti, e richiesta anche da molti paesi e catene che non fan parte di questi riportati. 

La presenza della tua azienda sulla BRC Directory potrà prevenire l’effettuazione di un audit di qualifica da parte della GDO.  

Un’altra motivazione è quella di avere a disposizione uno strumento per la gestione efficace per la gestione della qualità aziendale, che sarà fondamentale per la gestione dei costi e degli sprechi, oltre per la gestione dei requisiti di sicurezza, qualità e legalità alimentare.

Il mondo BRC Global Standard comprende requisiti in ambito food, packaging, prodotti per la cura della casa e della persona, logistica, attività di agenzia e brokeraggio e standard etici.

Avere questa certificazione alimentare, sarà necessaria per poter effettuare trattative internazionali vincenti. La presenza sulla directory dello standard BRGS permetterà ai Buyer di visionare efficacemente la tua azienda, permettendoti trattative commerciali vincenti.

Sono molte le organizzazioni che effettuano una implementazione integrata di questo standard assieme alla certificazione IFS, in quanto molti requisiti di entrambe gli standard sono i medesimi, questo ti permetterà di avere un palco più importante a cui proporre la tua azienda, risparmiando in tempi ed in costi.

I tempi necessari al raggiungimento della certificazione BRC Global Standard, dipendono dal settore, complessità e grandezza aziendale, diciamo che in media sono necessari una media di 6 mesi per l’ottenimento del riconoscimento.

Lo standard BRC Global standard è scaricabile gratuitamente, dopo aver registrato la tua aziande, a questo indirizzo.

I requisiti dello standard di certificazione BRC Food

I requisiti dello standard di certificazione BRC Food, come molte altre norme e standard, uniscono principi di gestione della qualità e del miglioramento continuo aziendale, alle richieste di un alto livello di gestione della sicurezza, qualità e legalità alimentare.

Questo standard alimentare, arrivato alla versione 8, si suddivide in 9 punti:

  1. Impegno della direzione. Dove viene definita la gestione organizzativa dell’organizzazione, la politica, gli obiettivi da raggiungere e la gestione del miglioramento continuo. Le responsabilità e la struttura organizzativa delle figure;
  2. Piano di sicurezza alimentare. In questo punto vengono definiti tutti quelli che possiamo ritrovare nei passi della creazione di un sistema HACCP, 5 fasi preliminari più sette principi HACCP, la gestione dei prerequisiti, riconoscendo anche i principi del sistema HARPC;
  3. Sistema di gestione della qualità. In questo punto vengono definiti i requisiti del sistema di gestione per la qualità e la sicurezza alimentare, la gestione della documentazione, delle registrazioni, verifiche interne, materie prime, fornitori di beni e servizi, azioni correttive, gestione delle non conformità ed azioni correttive, dei reclami, incidenti;
  4. Standard dello stabilimento. Il punto in cui i requisiti dello standard di certificazione BRC Global Standard pongono il focus sui pre requisiti dello stabilimento, dalla costruzione alla gestione dei layout, fino al controllo delle contaminazioni ed stato igienico per la produzione di alimenti;
  5. Controllo del prodotto. Dopo aver trattato lo stabilimento, in questo punto viene trattato il prodotto. Dalla sua progettazione, fino al rilascio, passando per il trasporto, l’etichettatura e la sua autenticità;
  6. Controllo dei processi. In questo punto viene definito il focus sul monitoraggio di peso, etichettatura, volume e sulla taratura delle strumentazioni;
  7. Risorse umane. In questo spazio vengono definiti i requisiti inerenti alle risorse umane impiegate, formazione, controlli medici, aree dedicate ed utilizzo dei DPI;
  8. Aree ad alto rischio, alto controllo e alto controllo a temperatura ambiente nell’area produzione. Requisiti molto importanti, che definiscono le attività di risk assistment a seconda della tipologia del prodotto che l’organizzazione lavora;
  9. Requisiti per prodotto commercializzati. Il punto dove vengono definiti i requisiti per i gli alimenti non commercializzati non prodotti dall’organizzazione.

I livelli della certificazione BRC global standard food

Lo standard BRC definisce dei livelli di certificazione basati sul numero delle deviazioni riscontrate. Il livello più alto è, rilasciato alle organizzazioni che abbiano riscontrato nell’audit di certificazione non più di 5 deviazioni, 5 rilievi secondarie, una doppia AA. Fino ad una C con 24 deviazioni riscontrate.

Il punteggio è complesso, infatti devono essere considerate i rilievi primari e secondari. In alcuni casi, per i punteggi fino alla D, viene rilasciata una certificazione, in caso di follow up entro 28 giorni dalla verifica ed una secondo verifica dopo 6 mesi dalla prima.

Sono stati definiti 12 requisiti definiti fondamentali, la non conformità a questi, implica il fallimento della certificazione e sono i seguenti:

Impegno della direzione e miglioramento continuo, piano di sicurezza alimentare HACCP, verifiche interne, gestione dei fornitori di materie prime e materiale per l’imballaggio, azioni correttive e preventive, tracciabilità, layout, flusso del prodotto e separazione, ordine e igiene, gestione degli allergeni, controllo delle operazioni, etichettatura e controllo della confezione, formazione: aree destinate a movimentazione materie prime, preparazione, trasformazione, confezionamento e stoccaggio.

Anche in questo caso i requisiti della certificazione BRC richiedono come lo standard IFS e la norma FSSC 22000, l’effettuazione di un audit non annunciato nel corso del triennio di certificazione.

Standard di certificazione brc global standard

Obiettivi e vantaggi dell’adozione dello standard BRC

L’obiettivo primario dello standard di certificazione BRC Global Standard, è contenuto già nel proprio nome. Global Standard. Fornire uno strumento di requisiti da rispettare, riconosciuto a livello globale, a disposizioni delle organizzazioni che vogliono qualificarsi nei mercati internazionali e nella grande distribuzione organizzata.

Che sia adottabile dai produttori di alimenti a marchio della catena distributiva o a marchio proprio, e che inglobi tutti i requisiti di sicurezza, qualità e legalità alimentare, a tutela del cliente e consumatore, riconosciuti da GFSI, Global Food Safety Institute.

Vediamo adesso quelli che possono essere i vantaggi dello standard di certificazione BRCGS:

  • Protezione del marchio. L’implementazione e la certificazione degli standard BRCGS forniscono precise evidenze per assistere nella difesa della due diligence in caso di incidente diretto o indiretto sulla sicurezza alimentare. Oltre ciò essere in possesso di una certificazione secondo uno standard BRCGS offre una protezione rispetto ai mercati nei confronti della protezione del proprio brand;
  • Maggiore accesso al mercato. Lo standard di certificazione BRCGS è un pre requisito di qualifica non solo per la produzione dei prodotti a marchio nella GDO, ma è altamente qualificante per tutti i mercati globali. La visibilità e la velocizzazione dei processi di qualifica è anche velocizzata grazie alla presenza delle organizzazioni certificate nella BRCGS Directory. Questa directory pubblica permette a tutte le organizzazioni ed individui di accedere alle informazioni inerenti ai certificati in possesso, audit effettuati e non conformità riscontrate. Oltre ciò la possibilità di non subire audit di seconda parte se in possesso di tale certificazione;
  • Sicurezza Alimentare. Le organizzazioni certificate con uno standard BRCGS sono tenute ad adottare un sistema efficace per la sicurezza alimentare. Che può essere il sistema HACCP o HARPC, a seconda dei mercati. Questo permetterà di prevenire possibili deviazioni date dall’immissione di alimenti non sicuri sui mercati. E di dimostrare tempestività in caso di emergenze ritiro e richiamo;
  • Qualità del prodotto. Dalle organizzazioni viene richiesta una gestione della qualità del prodotto e secondo le definizioni contrattuali avvenute durante la fase commerciale;
  • Efficienza operativa. Le organizzazioni saranno in grado di dare efficienza ai loro processi, prevenendo lo spreco alimentare, una gestione organizzativa snella, che porta a maggiori profitti;
  • Fiducia dei clienti. Qualsiasi sia lo standard implementato i vantaggi dello standard di certificazione BRCGS apporteranno un miglioramento della visibilità e della fiducia da parte dei consumatori, dato anche al rating di valutazione raggiunto.

Gli altri standard alimentari BRCGS

Ci sono vari standard di certificazione BRC Global Standard, a seconda del contesto e dei processi in cui è impegnata l’organizzazione. Vediamoli:

  • Standard di certificazione BRCGS Food. Riservato a quelle organizzazioni che si occupano di produzione alimentare, non primaria, comprensivo anche del confezionamento;
  • Standard di certificazione BRCGS Packaging. Fino alla versione precedente veniva chiamato IOP. Riservato a quelle organizzazioni che si occupano di produzione dei materiali per il confezionamento e tutti i materiali a contatto. Che puoi trovare a questa pagina;
  • Standard di certificazione BRCGS Storage and Distribution. Riservato a quelle organizzazioni che si occupano dei servizi di logistica. Che puoi approfondire a questa pagina;
  • Standard di certificazione BRCGS Agents and Brokers. Riservato a quelle organizzazioni che si occupano di attività di brokeraggio. Che abbiamo trattato a questa pagina;
  • Standard di certificazione BRCGS Plant Based. Riservato a quelle organizzazioni che si occupano di produzioni alimentari a base di vegetali. Puoi approfondire seguendo questo link;
  • Standard di certificazione BRCGS Consumer Products. Riservato a quelle realtà che si occupano di materiali per l’igiene della persona. Che puoi visionare qui;
  • Standard di certificazione BRCGS Retail. Riservato a quelle realtà che si occupano di vendita al dettaglio;
  • Standard di certificazione BRCGS Ethical Trade. Riservato alle organizzazioni che operato nei mercati solidali. Che puoi visionare qui.

Certificazione BRC: come ottenerla con i nostri servizi

Sistemi & Consulenze si occupa di erogare sul territorio nazionale servizi in merito allo standard di certificazione BRC Global Standard. Possiamo assisterti con i seguenti servizi:

  • Effettuazione di un’analisi del GAP nei confronti dello standard di certificazione BRCGS, o delle norme e standard da implementare o revisionare;
  • Effettuazione della valutazione dei rischi alimentari, food fraud e food defense;
  • Implementazione del sistema di gestione per la qualità aziendale, necessario al funzionamento e gestione dei requisiti;
  • Formazione delle risorse umane aziendali;
  • Effettuazione degli audit di verifica interni e nei confronti della catena di fornitura, se necessario;
  • Riesame della direzione e piano di miglioramento;
  • Gestione, selezione, pianificazione delle verifiche con l’organismo di certificazione, con i laboratori di analisi, aziende di pulizia, pest control e taratura delle strumentazioni;
  • Presenza durante la verifica e gestione dell’audit di certificazione;
  • Risoluzione delle non conformità ostative al rilascio del certificato BRC e mantenimento nel tempo dei requisiti rispetto allo standard.

Eroghiamo, anche a richiesta servizi di formazione on the job, incarichi di responsabilità di sistema, e formazione specifica per le risorse che devono effettuare audit interni, secondo la norma ISO 19011, responsabili qualità, controllo qualità, e tutte le risorse adibite alla gestione indipendente del sistema.

Contattandoci ti forniremo tutte le informazioni inerenti ai costi della certificazione BRC ed IFS ed alla tempistica di ottenimento del riconoscimento.

Scroll to Top
DESIDERI MAGGIORI INFORMAZIONI?