Alimenti Geneticamente Modificati

Gli Alimenti Geneticamente Modificati OGM

Gli alimenti geneticamente modificati sono stati creati per favorire e sperimentare nuove forme di prodotti più resistenti agli eventi climatici, e o ai parassiti e con capacità di rendita più alta, sono presenti in tutti i mercati mondiali ormai da molto tempo, che vi è molta difficoltà comprendere quali siano ormai i prodotti derivanti da vecchie culture classiche e quali naturalmente o no siano stati modificati geneticamente.
Le figure della filiera alimentare hanno la responsabilità di informare il consumatore se il cibo che producono contiene organismi geneticamente modificati in Italia l’argomento è molto delicato una panoramica normativa può essere approfondita qui.

Alimenti Geneticamente Modificati

Cos’è il cibo geneticamente modificato?

L’Organizzazione Mondiale della Sanità OMS definisce gli alimenti geneticamente modificati come alimenti prodotti da o utilizzando organismi geneticamente modificati GM, vengono definiti gli alimenti geneticamente modificati OGM come “organismi, piante, animali o microrganismi, in cui il materiale genetico DNA è stato alterato utilizzando metodiche non naturali tipiche come accoppiamento e / o naturale ri combinazione”.
Gli alimenti geneticamente modificati comuni più noti ed utilizzati sono, il Mais, la Soia, la Barbabietole da zucchero, le Mele e la Papaia.
I motivi più comuni per la modifica genetica sono di fornire resistenza al danno degli insetti e infezioni virali e di fornire tolleranza verso determinati erbicidi, nonché di aumento della produttività.

Il livello di regolamentazione associato alla produzione e all’uso di alimenti geneticamente modificati varia da paese a paese. In alcuni paesi come l’Australia, la Nuova Zelanda e l’UE, è necessaria una valutazione del rischio per valutare l’impatto dell’utilizzo per la salute dei consumatori, come le informazioni che devono essere utilizzare per i consumatori.
La maggior parte degli standard GFSI , Brc Ifs, FSSC 22000, Global Gap, riporta un requisito obbligatorio in merito al rispetto della legislazione nel paese di produzione e in qualsiasi paese in cui si commercializzi il prodotto.
Come rispetto della conformità, relativa ai vari regolamenti, sarà necessario dare evidenza della differenziazione delle linee dove si utilizzino prodotti OGM o nei quali no e come vengono gestite le cross contamination, come verranno effettuate le validazioni e per quali stati verrà commercializzato il prodotto, nonché il controllo della supply chain.

Contattaci!! Se vuoi approfondire le tematiche sugli alimenti geneticamente modificati OGM o necessiti di informazioni!!

Condividi