Certificazione Professioni non Organizzate

Il 2 marzo 2013 è entrata in vigore la L. 4/2013 che regolamenta per la prima volta le certificazione professioni non organizzate, ovvero “senza albo”: professioni esistenti sul mercato ma non riconosciute da ordini o collegi.

A chi non si applica: È innanzitutto necessario escludere dall’ambito di applicazione tutte le professioni il cui esercizio presuppone l’iscrizione a un ordine o un collegio professionale, come avvocati, dottori commercialisti, consulenti del lavoro, geometri, ingegneri, … Le nuove regole non riguardano neppure gli esercenti professioni sanitarie e attività e mestieri artigianali, commerciali e di pubblico esercizio, in quanto anche per questi esistono già specifiche normative.
A chi si applica: professionisti che non sono inquadrati in ordini o collegi e che svolgono attività spesso molto rilevanti in campo economico, consistenti nella prestazioni di servizi o di opere a favore di terzi.

In sostanza, la L. 4/2013 introduce il concetto di certificazione del professionista secondo norme che in parte sono state già emesse, e in parte sono in elaborazione o a livello ancora progettuale, che fissano requisiti di istruzione, competenza, esperienza.
Questi requisiti saranno valutati da Enti di Certificazione accreditati secondo la norma ISO 17024 da ACCREDIA.
L’intenzione del legislatore è quella di accrescere il livello qualitativo di tali professioni e di dare al consumatore il modo di poter accedere ad un servizio con la garanzia che quel professionista risponda ai criteri di qualità e di competenza disciplinati da norme UNI.

La L. 4/2013 individua un particolare ruolo per le associazioni professionali a cui fanno capo questi professionisti, definendone caratteristiche organizzative e strutturali, tra cui la certificazione ISO 9001 delle associazioni stesse (certificazione con carattere volontario ma potrà risultare un fattore di differenziazione sul mercato).Le Oltre a poter rilasciare ai propri iscritti un “attestato di qualità”, tali Associazioni professionali avranno il ruolo di promotori de garanzia e tutela dell’utente anche attraverso la creazione di uno sportello di riferimento per il consumatore per informazioni riguardo la professioni, contenziosi, reclami, …

Certificazione Professioni non Organizzate

Alcune delle norme UNI già emesse per la certificazione professioni:

Bibliotecario – UNI 11535:2014 Archivista – UNI 11536:2014

Tributarista – UNI 11511

Naturopata – UNI 11491:2013

Chinesiologi – UNI 11475:2013

Coaching – UNI 11601

Operatori ICT – UNI 11506

Fotografia e comunicazione visiva correlata – UNI 11476:2013

Patrocinatore stragiudiziale professionista del risarcimento del danno – UNI 11477:2013

Professionista della security aziendale – UNI 10459

Esperti in gestione dell’energia – UNI 11339

Responsabile tecnico Caldaie – UNI 11554

Amministratori di condominio ed immobili – UNI 10801

Valutatori Immobiliari – UNI 11558

Addetto prove non distruttive – UNI EN ISO 9712:2012 e UNI CEI EN ISO/ IEC 17024:2012

Certificazione Comunicatore UNI 11483

Operatore Gas Fluorati

Scarica il Materiale Informativo Servizi di Certificazione Professione Figure professionali KIWA CERMET

Contattaci!! Sistemi & Consulenze , ti accompagnerà nel riconoscimento delle competenze, esperienza, abilità per poter accedere alla certificazione professioni non iscritte ad albo.

Certificazione professioni

www.accredia.itwww.dnvgl.itwww.kiwa.comwww.csqa.itwww.rina.org